Perché perdi soldi senza accorgertene?

Parlando con i miei nonni e i mie i clienti più anziani, capisco che non è facile investire oggi, erano abituati ai Titoli di Stato e depositi bancari, i quali davano sicurezza e rendimenti facili. Accetto che loro vogliano tenere i soldi sul conto, perché fanno fatica a ragionare oltre i 12 mesi di investimento.

Sono le persone più giovani, manager, dirigenti, imprenditori e sportivi che hanno un elevato tenore di vita, accumulano soldi e non li fanno lavorare. Queste persone non le capisco.

Stiamo vivendo un cambiamento epocale, ma una certezza rimane, c’è una tassa invisibile che si chiama inflazione.

Da stime recenti, risulta che su i conti correnti degli italiani ci sono 1.682 miliardi di Euro.

Con rendimenti dei conti correnti allo 0%, i bolli statali e i costi del conto corrente, anche il più basso tasso di inflazione, erode il capitale non investito.

Per fare un esempio, 1.000€ depositati in un conto corrente nel 2008, in soli 10 anni hanno perso quasi il 15% del loro potere di acquisto.

Perché deteniamo così tanti soldi sul conto corrente?

I motivi principali, sono l’avversione al rischio e il timore di dover far fronte ad eventuali imprevisti.

Tutto ciò comporta un costo opportunità:

Pensate che l’andamento dell’indice azionario globale MSCI World, negli ultimi 10 anni, ha fatto registrare un rendimento annuale superiore al 13% (vedi immagine di copertina).
Questo ha determinato un rilevante costo-opportunità nel detenere liquidità anziché investire in strumenti finanziari coerenti con il proprio profilo di rischio.

Oggi stiamo vivendo uno scenario di grande opportunità, chi avrà il coraggio di pianificare il proprio futuro finanziario durante la fase di incertezza, presente sui mercati finanziari, godrà dei futuri rialzi e raggiungerà i propri obiettivi più velocemente:

In questa tabella sono rappresentate le serie storiche dei rendimenti dell’indice americano S&P 500 dopo le peggiori crisi. Dopo ogni crisi c’è sempre stata una forte ripresa. Anche questa volta, sta succedendo la stessa cosa, lo si evince dalla risalita dei mercati globali che sta avvenendo dai minimi di Marzo e Aprile.

Ti consiglio di fare lavorare i tuoi risparmi, è un dovere che hai verso di loro.

Edoardo Basaglia

Ti piace essere un cliente fra tanti o ti piacerebbe essere IL cliente? Io ti accompagnerò nel cammino verso la gestione e tutela del tuo patrimonio. Accrescerai la tua conoscenza e consapevolezza finanziaria, partiremo dai tuoi obiettivi e pianificheremo la strada migliore per raggiungerli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.