Quando il rendimento annebbia la vista

Edoardo Basaglia il valore della consulenza patrimoniale
Certificazione Consulente patrimoniale

“Se avessi investito in azioni singole nei mesi di Marzo e Aprile del 2020, oggi avrei 100.000€ in più”, ieri un mio cliente mi ha detto questo… Anche se, le sue vere esigenze – emerse nelle ultime visite – sono la tutela del patrimonio privato e la pianificazione del suo passaggio generazionale.

Ha una azienda importante, la quale gli fa già sopportare molti rischi patrimoniali, remunerandolo adeguatamente. Non ha quindi bisogno di sopportare altri rischi a livello personale.

Inoltre ha due figli, uno dei quali è il predestinato a prendere il suo posto in azienda.

Quale rendimento è quindi più importante per lui?

Quello immediato delle azioni, dove rischi di perdere molto, perchè sopporti un rischio specifico? Oppure quello creato dalla pianificazione patrimoniale? Dove metterebbe in cassaforte il suo patrimonio, gli darebbe continuità evitando di disperdere capitali, a causa di un probabile inasprimento delle tasse di successione future.

Parlando con alcuni imprenditori miei clienti, emerge che la ricerca del rendimento nel breve periodo è insita nella loro natura, probabilmente perchè sono abituati a valutare trimestralmente e annualmente l’andamento della loro azienda. Sappi, che in termini finanziari, l’arco temporale di tre mesi o un anno è ritenuto molto breve, non si possono fare valutazioni attendibili.

In realtà oggi, dobbiamo stare attenti ad ascoltare l’amico che consiglia di comprare la nuova azienda, di sottoscrivere la nuova IPO, perchè nell’ultimo anno sono nati tanti Trader che si sentono dei fenomeni… Penso che abbiano il merito di avere avuto l’audacia di comprare alcune azioni durante i momenti più difficili del 2020, ma non ti raccontano negli anni passati come hanno gestito il loro patrimonio e i risultati ottenuti con il “fai da te”…

Ricorda che il vero rendimento è creato dall’investimento, dalla pianificazione del servizio o prodotto che ti andrà a soddisfare la tua vera esigenza.

Se la tua esigenza è quella di avere la sicurezza che il patrimonio privato sia impignorabile e insequestrabile, fatti queste domande: è meglio il Rendimento 1 che ti da’ certezza di dormire sonni tranquilli e comunque rivalutare il tuo patrimonio più dell’inflazione, oppure è meglio il Rendimento 2 in cui non hai alcuna certezza, ma avendo investito in singole azioni hai la possibilità di guadagnare molto?

Il mero rendimento lascialo a chi ha una visione di breve periodo e vuole rischiare molto con il suo patrimonio privato, potrà anche andare bene ogni tanto, ma non sono persone che valutano le loro vere esigenze patrimoniali. Probabilmente cercano di arricchirsi con gli investimenti finanziari perchè il reddito da lavoro non gli da’ abbastanza soddisfazioni.

Penso che l’investimento debba essere integrato all’interno di una visione patrimoniale, sicuramente, se ci saranno esigenze di remunerare il capitale nel lungo periodo, il rendimento non mancherà, anche se si utilizzeranno investimenti diversificati, che non ti faranno sopportare rischi specifici molto alti come la singola azienda.

Edoardo Basaglia

Ti piace essere un cliente fra tanti o ti piacerebbe essere IL cliente? Io ti accompagnerò nel cammino verso la gestione e tutela del tuo patrimonio. Accrescerai la tua conoscenza e consapevolezza finanziaria, partiremo dai tuoi obiettivi e pianificheremo la strada migliore per raggiungerli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.